Panini e rosettine

paniniE' proprio nella città eterna, precisamente a via Panisperna che, all’interno dell’antico quartiere della Suburra, sembra essere nata l’usanza di consumare il pane con qualcos’altro in mezzo: da qui spiegata l’etimologia del nome della strada, formata dalle parole Panis ac perna. I panini al mosto e prosciutto cotto nell’acqua di fichi secchi erano molto graditi, soprattutto dalle persone che animavano senza sosta le strade della città e che dovevano rifocillarsi velocemente per tornare alle loro attività. Le varietà del nostro forno sono le rosette da gr. 100 e gr. 50, inoltre produciamo panini "al burro"da gr.50 e panini integrali.

sperator-footer

ozio_gallery_nano

" La base di ogni prodotto è la genuinità"

Bruschette

Il termine Bruschetta è originario del centro Italia, indica una fetta di pane rustico...

Continua...

Ciabatte

Fatta con gli stessi ingredienti della più antica fresa, la ciabatta si presenta con le stesse...

Continua...

Dolci da forno

Pesche, 'ntorchiate, nodini e tante altre specialità periodiche come i cuculi, dolci tipici del...

Continua...

Frese

Dalla tradizione culinaria calabrese, alle nostre tavole, la ‘fresa’.Si tratta di pasta di pane...

Continua...

Fresine

“Getta il tuo pane nell’acqua, perché dopo molto tempo lo ritroverai” (L’Ecclesiaste, 11,1)....

Continua...

Pane

  Il pane casereccio di Donnici è famoso per la cottura nel forno a legna, la lievitazione naturale...

Continua...

Panini e rosettine

E' proprio nella città eterna, precisamente a via Panisperna che, all’interno dell’antico...

Continua...

Taralli e tarallini.

Da dove nasca la parola tarallo, non si sa con certezza. Per cui si sprecano le ipotesi: c’è chi...

Continua...